Perché il mio cane si gratta continuamente?

Individuare le possibili ragioni che stanno dietro a questo comportamento non è facile e premetto che probabilmente avrete bisogno dell’aiuto del veterinario per risalire alle possibili cause. Vediamo intanto quali sono i casi più frequenti e i motivi.

Prurito da parassiti o antiparassitario

La prima ragione più ovvia sono proprio i parassiti. Trattare periodicamente il cane con un buon antiparassitario può essere una soluzione rapida al problema. I periodi più a rischio sono quelli più caldi e i mesi estivi in particolare, ma l’antiparassitario andrebbe usato in tutti mesi dell’anno.

Se abitate in alcune regioni del sud Italia in particolar modo, dove le temperature restano piuttosto elevate anche nei mesi invernali, è bene non dimenticare il trattamento antiparassitario mensile. 

Attenzione: in alcuni casi è proprio il prodotto antiparassitario che avete scelto a causare i forti pruriti. Chiedete al vostro veterinario un consiglio su quale antiparassitario utilizzare, e cambiate marca. La soluzione non è eliminare del tutto l’antiparassitario. 

Su Amazon potete trovarne di tutte le marche:

Allergie alimentari del cane

Al secondo posto (ma per frequenza e importanza non sono da meno), troviamo le allergie alimentari. Facciamo una piccola distinzione fra allergie e intolleranze alimentari:

  • Allergie alimentari: sono allergie vere e proprie e si manifestano con sintomi caratteristici, quali prurito e problemi cutanei.
  • Intolleranze alimentari: possono manifestarsi con diarrea o vomito e non creano una tipica risposta allergica.

Sia le intolleranze che le allergie alimentari possono essere risolte mediante una dieta priva dei cibi che causano il problema. In questo caso l’intervento del veterinario è assolutamente necessario, per ricercare e porre rimedio a questo disturbo eliminando dalla dieta l’alimento.

Il prurito cutaneo in questi casi interessa principalmente muso, piedi, orecchie, zampe anteriori, regione ascellare e la zona circostante l’ano.

I sintomi possono anche includere infezioni croniche alle orecchie o ricorrenti, perdita di pelo, grattamento eccessivo e infezioni cutanee che rispondono agli antibiotici ma che si ripresentano una volta interrotti.

Prodotti per la pulizia della casa

I nostri cani passano la maggior parte del tempo per terra quando stanno in casa. Se avete recentemente cambiando il prodotto per la pulizia dei pavimenti, ad esempio, potrebbe essere proprio questo l’indiziato numero uno per il prurito del vostro cane.

Provate a passare al vecchio detergente per qualche settimana e osservate se la situazione migliora. Alcuni detergenti sono troppo aggressivi per la cute dei cani, e possono provare fastidiosi pruriti e conseguenti dermatiti.

Dermatite da stress nel cane

La dermatite è un’infiammazione ed irritazione della pelle, che oltre ai tre motivi precedenti può essere causata anche da stress. In questi casi il cane oltre a grattarsi continuamente potrebbe anche mordicchiarsi le zampe o altre parti del corpo fino a provocarsi ferite piuttosto evidenti. Leccamenti eccessivi possono causare perdita di pelo e sanguinamenti.

Ricercare la soluzione al problema in questi casi è ancora più difficile. Se tenete il vostro cane sempre in giardino o dentro un box, o non lo portate mai a spasso se non per una breve pipi sul lampione davanti casa, la soluzione è piuttosto evidente. Questo non è una vita adeguata al vostro cane, che ha bisogno di più stimoli.

Cambiate il vostro stile di vita in funzione delle necessità del vostro cane, oppure cercategli un padrone che sia disposto a dargli quello che voi non siete in grado di assicurargli.

Se al contrario siete degli umani modello, con un cane ben socializzato e fate passeggiate regolari, trovare il motivo potrebbe essere molto difficile. Una volta escluse le cause precedenti (parassiti, allergie alimentari, prodotti per la casa), non resta altro che ricercare la fonte di stress.

Per farlo, dovremo metterci nei suoi panni, osservarlo bene, e farci delle domande. Potrebbe essere un altro cane in famiglia, il gatto, il postino, un vicino di casa che viene a fare visita spesso, l’aspirapolvere, i botti di capodanno e chi più ne ha più ne metta.

Quasi qualsiasi cosa, anche apparentemente innocua, potrebbe essere fonte di stress per il cane. Contattate un buon educatore cinofilo che vi aiuti a risalire alla causa del problema, una volta escluse tutte le altre cause fisiche.

Potrebbe interessarti: perchè il cane striscia il sedere per terra? 


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti