Il Collare a Strozzo per il Cane

Il collare a strangolo

Oggi parliamo di uno strumento ancora molto utilizzato e molto controverso nel mondo della cinofilia: il collare a strozzo o strangolo. Per chi non lo conoscesse ecco una breve descrizione.

 

 

collare-semistrangolo

Collare semistrangolo

Collare-a-strozzo

Collare a strozzo

 

I collari a strangolo e semi-strangolo sono fortemente difesi da una parte della cinofilia tradizionale.

Anche se criticati ferocemente, alcuni sostengono che sia l’unico modo per non far scappare un cane (che secondo loro potrebbe sfilarsi di dosso facilmente un collare tradizionale o una pettorina).

Inoltre con alcuni cani con i quali serve una “mano forte”, sarebbero secondo loro l’unico strumento per “dominare” il cane.

Tutto ciò ci fa rabbrividire.

Il grosso problema è che non sono soltanto alcuni “vecchi” cinofili a utilizzarli, ma anche moltissime persone che non si sognerebbero di far male al proprio cane. E’ inoltre uno degli accessori per cani più utilizzati negli Stati Uniti.

Perchè viene utilizzato? E’ altamente probabile che non troverete mai nessuno che vi dirà “per educare il cane bisogna fargli male”. Questo va contro la morale del 99% dei proprietari di cani. Per sopravvivere ed aver clienti si useranno piuttosto frasi come:

  • Bisogna fargli capire chi comanda
  • Non si fa male se lo usi bene
  • Con il cibo lo corrompi, e non sei un vero capobranco

Queste frasi arrivano dirette all’interlocutore, che naturalmente sogna di aver un cane super-ubbidiente e si consola con la pretesa di saperlo utilizzare bene e dunque non far male al cane.

Posso usare il collare a strozzo?

La domanda a questo punto è: ne avete mai provato uno? Come si può pensare di mettere una corda o una catena che si stringono intorno al collo togliendo a volte il respiro e non arrecare dolore al cane? Il cane non prova dolore?

Un collare a strangolo blocca i movimenti del collo e quindi inibisce uno dei mezzi di comunicazione di cui il cane dispone quando si approccia ad un suo simile. Provoca vari danni alle articolazioni del collo e non c’è nessun motivo al mondo per utilizzarlo.

Qualcuno sostiene perfino che non ci sia altro “strumento” diverso dal collare a strozzo adeguato per rieducare un cane fobico o un cane aggressivo. Il cane fobico potrebbe scappare se non ha un collare a strangolo e quello aggressivo morderti se non puoi tenerlo a distanza in modo adeguato.

Soffermandoci per un attimo sul cane fobico: l’argomentazione della possibile fuga non ha alcun senso. Per quanto possa effettivamente essere uno strumento per evitarla, stiamo compromettendo del tutto ogni possibilità di recupero senza ulteriori traumi o coercizioni.

Un cane fobico potrebbe esserlo diventato per tantissimi motivi diversi, ma una caratteristica spesso comune è quella di avere poca fiducia nell’umano e un senso di pericolo costante dall’ambiente che lo circonda. Come lo risolviamo? Con un bel collare a strangolo che gli provoca dolore al collo e lo immobilizza non permettendogli di muoversi.

Assolutamente senza senso.

Se vi trovaste di fronte un educatore cinofilo che vi propone metodi coercitivi spacciandoli “per il suo bene“, per favore, correte a gambe levate e cercatevi un educatore serio.

Relazione fra ipotiroidismo e collare

Riportiamo un articolo interessante, scritto dal Dr. Peter Dobias e pubblicato nel suo blog (in inglese). Se vi interessa l’articolo originale lo trovate qui.

“Sono stati scritti un’infinità di articoli sull’ipotiroidismo nel cane. Forse anche troppi, perchè questo è quello che succede quando la gente affronta il problema con preconcetti sulle cause della patologia (quelle tradizionali) e lasciano da parte quelle più ovvie. 

Molti sono convinti che i cani di taglia grande siano affetti con maggior frequenza da questa patologia, principalmente a causa di fattori ereditari. Altri puntano il dito sulla scarsa qualità dell’alimentazione o sui vaccini, che causerebbero un indebolimento del sistema immunitario.

Sono d’accordo che tutte le cause sopracitate giochino un ruolo importante, ma ce n’è un’altra molto più importante: traumi alla ghiandola tiroide causati dall’uso del collare. 

Il problema principale è che questa ghiandola si trova nella parte anteriore del collo, proprio davanti al pomo d’Adamo, e questo comporta un elevato rischio di traumi causati dal collare.

ghiandola-tiroide

Ho scritto molti articoli sui danni causati dai collari, ma quando si parla di ghiandola tiroide il problema è ancora più complicato. 

Quanto più stretto e coercitivo è il collare, tanto più grande sarà il trauma causato, specialmente nei cani di grossa taglia. Questi traumi causano infiammazioni che costringono il sistema immunitario a produrre anticorpi per contrastare l’effetto delle lesioni continue e ripetute. Il risultato è la distruzione della ghiandola tiroide e l’ipotiroidismo.

L’uso della pettorina non comporta questi rischi, ed è dunque altamente consigliabile.”

Traduzione a cura di ZampeFelici.it


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti