Razza Cane Corso: Carattere, Comportamento, Informazioni e Consigli Utili


  • Cane Corso
  • Cane Corso
  • Cane Corso
  • Cane Corso
  • Cane Corso

Storia della Razza Cane Corso

Il Cane Corso è un discendente dell’antico Molosso Romano, che i soldati dell’impero allevavano e portavano con sé in guerra.

Questa razza è stata selezionata negli anni come cane da lavoro: le campagne del sud Italia per molti anni contavano numerosi esemplari di Cane Corso, che veniva impiegato come cane da pastore per gestire mandrie e greggi, ma anche come cane da caccia, in particolare nella caccia al cinghiale, data l’imponente stazza.

Il progressivo abbandono delle campagne italiane avvenuto tra il 1950 ed il 1970 ha portato quasi all’estinzione della razza, che fu salvata da una vera e propria opera di recupero ad opera di allevatori appassionati.

Oggi il Cane Corso è ancora molto diffuso al Sud Italia, ma è apprezzato e presente in tutto il mondo, sia come animale da lavoro che come animale da compagnia.

Comportamento e personalità del Cane Corso

Il Cane Corso ha un’indole pacata, è considerato da molti un gigante buono. Sebbene si adatti perfettamente alla vita domestica, non è raro che gli esemplari di questa razza mostrino una personalità dominante, che va chiaramente tenuta sempre sotto controllo da parte del proprietario.

Il Cane Corso sviluppa un grandissimo attaccamento per i membri della propria famiglia e per quello che considera il leader in particolare. Questo è sicuramente un bene, ma anche qualcosa da tenere sempre a mente: se per qualche motivo un cane di questa razza pensa che un componente della famiglia si in pericolo, non esiterà ad intervenire, anche se il “pericolo” è rappresentato da un amico che sta abbracciando il proprietario.

Il Cane Corso è molto intelligente e atletico ed ha bisogno di un sacco di attività per tenersi in forma fisicamente e mentalmente.

Addestramento del Cane Corso

Addestrare un Cane Corso sin dal giorno in cui lo si porta per la prima volta in casa è molto importante: trattandosi si un cane molto grande e forte fisicamente è davvero fondamentale che risponda perfettamente a ciò che il suo proprietario e gli altri membri della famiglia gli dicono.

Altrettanto importante è la socializzazione sin da cucciolo: aver a che fare sin da piccolo con altri cani infatti ridurrà il rischio di ritrovarsi con un animale ostile verso gli altri cani e difficile da gestire per la sua aggressività.

Sin dalla tenera età è importante osservare il comportamento ed intervenire se ad esempio ringhia quando qualcuno si avvicina a lui o ai membri della famiglia, se tira al guinzaglio, se si mostra aggressivo con chi tocca il suo cibo o i suoi giocattoli.

Quando si sceglie di adottare un Cane Corso è un’ottima idea rivolgersi sin da principio ad un educatore professionista, in grado di supportare il proprietario e dare i giusti consigli per uno sviluppo fisico e mentale ottimale.

Il Cane Corso in Casa

Questa razza è adatta a stare sia in case molto grandi, con giardini e spazi a disposizione, sia in appartamento, purché abbia spazio a sufficienza considerata la sua mole.

Se annoiato, il Cane Corso può essere molto disobbediente e distruttivo: per questo è importante, oltre dargli un’adeguata educazione, fargli fare molte passeggiate e molta attività fisica, in modo da fargli scaricare in maniera ottimale tutte le energie.

Per quanto il Cane Corso sia un cane molto protettivo ed un ottimo guardiano, come tutti gli altri cani non va per questo un cane da lasciare da solo in giardino, ricorda sempre che i cani non sono dei “custodi” o dei metronotte. Al contrario il Corso è molto socievole con ed ha bisogno di un costante contatto con la propria famiglia.

Il Cane Corso e i bambini

Questa razza sa essere molto protettiva anche con i bambini di casa, tuttavia ci sono degli elementi che non vanno assolutamente sottovalutati:

Il Corso è un Cane molto imponente: involontariamente, ad esempio giocando o esplorando, potrebbe far molto male a bambini piccoli semplicemente con il proprio peso o con il movimento della coda.

Allo stesso tempo l’interazione bambino-Cane Corso va rigidamente controllata e gestita da un supervisore adulto, come del resto è opportuno con qualsiasi razza esistente.

Per quanto il Cane Corso possa essere un “Gigante Buono”, non bisogna mai sottovalutare il fatto che si tratta di un animale molto potente e determinato.

La salute del Cane Corso

Il Cane Corso è  un animale davvero molto forte e resistente, che tuttavia come ogni essere vivente è soggetto ad ammalarsi di varie patologie, spesso imprevedibili.

Statisticamente i problemi e disturbi che interessano maggiormente questa razza sono:

Come per tutte le razze, è bene essere certi della professionalità dell’allevatore dal quale si prende il cane: infatti i cani nati in allevamenti tenuti a regola d’arte e con gli accoppiamenti fatti dopo approfondite analisi dei genitori sono quelli più sani e con meno tendenza ad ammalarsi.

Alimentazione del Cane Corso

Il Cane Corso non ha particolari esigenze nutritive, può mangiare sia crocchette industriali che seguire una dieta casalinga a base di cibo fresco. Il veterinario potrà consigliare l’alimentazione ideale in base alle esigenze del singolo individuo.

Di certo è raccomandabile stare molto attenti al peso dell’animale: ossa ed articolazioni devono già sostenere un corpo pesante e massiccio, una situazione di sovrappeso o peggio di obesità può aumentare il rischio di problemi.

Cura e Mantenimento del Cane Corso

Il pelo molto corto del Cane Corso fa si che la sua gestione sia molto semplice. Di contro invece le dimensioni considerevoli dell’animale fanno si che il tempo da impiegare sia notevole, ma indispensabile.

Il Cane corso va spazzolato almeno una volta a settimana per evitare che riempia la casa di peli e per mantenere il mantello nel miglior stato possibile.

Per quanto riguarda i bagno e la pulizia approfondita del pelo, è bene considerare una cadenza trimestrale: dunque lavarlo ogni tre mesi e con uno shampoo per cani delicato. Chiaramente se dopo qualche passeggiata o per altri motivi il pelo è troppo sporco è possibile lavarlo anche prima.

Standard fisici del Cane Corso (ENCI)

Pelo

Corto, brillante molto fitto con un leggero strato di sottopelo di tessitura vitrea.

Colore

Nero, grigio piombo, grigio ardesia, grigio chiaro, fulvo chiaro; rosso cervo, fulvo scuro, color grano scuro (frumentino); (strisce su fondo fulvo o grigio di diverse sfumature);

Nei soggetti fulvi e tigrati la maschera nera o grigia sul muso non deve superare la linea degli occhi. Una piccola macchia bianca sul petto, sulla punta dei piedi e sulla canna nasale è accettata.

Taglia

Altezza al garrese:

  • Maschi: 64 – 68 cm
  • Femmine: 60 – 64 cm

Con una tolleranza di 2 cm in più o in meno.

Peso:

  • Maschi: 45 – 50 kg
  • Femmine: 40 – 45 kg

In rapporto alla taglia.

Note e collegamenti esterni

Standard del Cane Corso completo: Scheda ENCI

5.9 Total Score
Il Cane Corso: Panoramica sulla razza

Il Cane Corso, conosciuto anche come Dogo di Puglia, è una razza Italiana, le cui origini risalgono ai tempi dell'Impero Romano.
Ancora molto diffuso in Italia, in particolare al Sud, il Cane Corso è un cane imponente, forte e resistente, che sia nell'immaginario sia nella realtà ama e difende con tutto se stesso la famiglia e la casa.
Il nome "Corso" è stato talvolta frainteso ed interpretato come "della Corsica", ma come già detto si tratta di una razza selezionata in Italia. Corso deriva dal sostantivo femminile latino cŏhors, che può essere tradotto sia come "cortile" e ciò fa capire l'attitudine di questa razza al contatto con gli esseri umani, che da sempre lo hanno allevato nella case e nelle corti, che come "guerriero" o "protettore", che invece fa capire il un tratto della personalità di questi cani.

Propensione all'addestramento
6.5
Socievolezza con gli uomini
4.5
Socievolezza con gli altri cani
6
Salute
6
Bisogno di attività fisica
6.5

Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti