Si può clonare un cane?

La risposta ve la diamo subito. SI. Dopo la pecora Dolly, il primo mammifero ad essere stato clonato, molti altri esperimenti sono stati condotti, e siamo arrivati ai cani…

Un laboratorio situato in Corea del Sud (apparentemente l’unico ad essere in grado di farlo), può clonare un cane per la modica cifra di 100.000$. Dal primo esperimento condotto, più di 600 cani sono stati clonati: la maggior parte per privati cittadini che soffrivano troppo per la perdita del loro cane, e altri per forze di polizia alla ricerca di cani con determinate caratteristiche e talenti.

Noi umani, abbiamo abbondantemente superato la soglia dell’essere assolutamente ridicoli. Ma chi spenderebbe 100.000 dollari per far clonare un cane? Lui.

Phillip-Dupont

Il Dr.Phillip Dupont è un veterinario a Lafayette, una città americana nello Stato della Louisiana. Preoccupato per l’eventuale perdita del suo amato Melvin  (a destra), ha pensato bene di farsi fare un duplicato… anzi due! Dopo la morte di Melvin qualche tempo fa, Dupont afferma di essere riuscito a superare meglio la fase di transizione grazie a Ken e Henry (le copie, a sinistra).

Hai paura di perderlo? Fai una fotocopia!

Quasi come se fosse un documento importante, la vita di questi due cani, è stata programmata a tavolino dai ricercatori sudcoreani. Poco importa che con quella cifra si sarebbero potuti sfamare migliaia di cani nei canili lager di tutto il mondo, e poco importa che cani come Girella, passino 14 anni dentro un box in attesa di un’adozione. Il Dr. Dupont era preoccupato di rimanere senza il miglior cane del mondo.

Non ce ne voglia Melvin, siamo sicuri che sia stato un cane straordinario. Ma il suo umano… non meritava proprio un cane come lui.

La procedura di clonazione

Sul sito della SOOAM, la società sudcoreana che clona i cani, è possibile trovare istruzioni dettagliate sulla preparazione del cane da clonare, poco importa che sia vivo o morto da qualche giorno. Se volete disgustarvi un po’, cliccate qui per le istruzioni.

Sul cane ancora vivo è necessario effettuare una BIOPSIA in anestesia generale. Fermiamoci un attimo a riflettere: il cane ancora in vita deve subire un intervento chirurgico in anestesia generale (con tutti i rischi che comporta). Ma non è tutto!

Per permettere la clonazione di un solo cane molti altri cani devono subire interventi chirurgici. La preparazione della procedura di clonazione coinvolge altri cani donatori, che dovranno subire operazioni chirurgiche immotivate solo per il capriccio di un idiota. Nel corso dei vari tentativi è possibile che qualcosa vada storto, come è successo al Dr.Dupont: “Il primo cucciolo clone è morto quasi subito di cimurro. Poi per fortuna gli altri due stavano bene”.

Dupont non prova alcun senso di colpa ad aver speso quella cifra: “Ci saranno sempre cani soppressi nei canili e cani randagi, ma la colpa è dei proprietari che non sterilizzano i loro cani. Non mi sento in colpa per aver speso 100.000$ per Ken e Henry, dato che ne avevo appena spesi altrettanti per comprare un automobile“. 

humvee

Considerazioni

Perdere un cane è una cosa orribile. Chi ci è passato lo ricorda come un evento indescrivibile, paragonabile alla perdita di un familiare. Chi ancora non ci è passato ha terrore di quel momento. Niente e nessuno ci ridarà indietro “il miglior cane del mondo”. Gia, perchè vi svelo un segreto: per ogni proprietario il suo cane è il migliore al mondo. Magari non il più bello. Ma sicuramente il migliore e non lo cambierebbe per nulla al mondo.

Pensare anche solo lontanamente alla possibilità di clonare il vostro cane è assurdo e immaturo. Ogni cane è una storia a se, e ogni cane saprà regalarci dei momenti di felicità indescrivibili. Non si può e non si deve dare corda a iniziative come queste. Magari un giorno, nell’anno 2084, saremo in grado di clonare il cane in copisteria vicino casa, ma speriamo tanto che non sia così.

Ricordiamo, per inciso, che se vi trovate in Corea del Sud (stato dove si trova il laboratorio dei cloni) al ristorante potete ordinare cane arrosto. Avete letto bene. In Corea del Sud il cane è un animale mangiato comunemente, così come in Cina. In un paese che mangia i cani, non riusciamo neanche a immaginare in che condizioni e con quale rispetto siano tenuti i cani in laboratorio da utilizzare nella clonazione.

Vergogna.


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti