Cucce per Cani da Interno: Guida all’Acquisto di Cuscini e Lettini per Cani di tutte le Taglie

Cucce per cani: ne esistono tantissime, tanti modelli, tanti materiali, tante forme e colori. Quindi è normale chiedersi quale scegliere per garantire il miglior riposo al nostro cane.

Sulla base della nostra esperienza abbiamo deciso di trattare l’argomento cucce per cani da interno, per farti capire quali sono le differenze tra lettini, cuscini e tutti gli altri tipi di cucce.

Innanzitutto una doverosa premessa, un consiglio prima di iniziare: la qualità è davvero importante, quindi scarta a priori le cucce per cane di dubbia provenienza, con materiali che potrebbero essere tossici o che comunque si danneggiano molto facilmente.

Se vuoi risparmiare punta sulle offerte, te ne segnaleremo alcune di seguito!

Vai Subito alle Offerte

Cucce per cani da interno: Cuscini o Lettini, cosa cambia?

Tappetini, casette, cuscini più o meno grandi, brandine e lettini: la scelta di cucce non manca di certo, quindi è normale chiedersi quale sia meglio e sopratutto quali sono le sostanziali differenze.

Tra le varie tipologie, che approfondiremo in seguito, possiamo innanzitutto parlare di quelle con caratteristiche diverse.

Il cuscino è direttamente poggiato sul pavimento, mentre il lettino o brandina è sollevato da terra. Questa differenza può essere discriminante in alcuni casi, come capirai a breve, ma nella maggior parte dei casi non ha molta importanza.

Cucce per Cani di taglia piccola: ecco perchè scegliere un lettino

Se hai un cane di taglia piccola, probabilmente ti sarà capitato di vedere come per riposare, specie se ci sono altri cani o umani estranei, preferiscano una posizione rialzata.

Stare un po’ più alti da terra infatti da loro una certa sicurezza: innanzitutto diminuisce il rischio di essere accidentalmente calpestati, inoltre una posizione rialzata consente di avere la possibilità di controllare meglio l’ambiente circostante.

Anche se intorno al cane ed alla cuccia non ci sono reali pericoli, questa sicurezza è psicologica: non è raro che i cani di piccola taglia scelgano di riposare sulle sedie o addirittura sul tavolo.

Si tratta anche di un meccanismo innato, un istinto che li porta a preferire questa posizione che li mette al sicuro dai predatori, anche se chiaramente in casa tua non c’è alcun rischio.

Dunque, se devi scegliere una nuova cuccia per il tuo cane di taglia piccola, un lettino o altra cuccia rialzata è probabilmente la migliore scelta.

Quando scegliere un cuscino come cuccia per il cane

Ci sono delle altre eccezioni in cui un tipo di cuccia è decisamente meglio di un altro: se ad esempio il cane ha problemi deambulatori, dovuti all’età, ad una convalescenza o a problemi muscolari e scheletrici, ecc., allora è sempre il caso di puntare su un cuscino.

I lettini rialzati implicherebbero il dover fare almeno un gradino, questo per un cane che fa fatica a camminare potrebbe essere un ostacolo insormontabile.

Ci sono cani che per una vita hanno dormito sul lettino che in vecchiaia cominciano a sdraiarsi su tappeti o sul pavimento: con molta probabilità questo comportamento è dovuto al fatto che preferiscono un posto più scomodo allo sforzo doloroso nel salire e scendere dallo stesso lettino.

Se noti questa difficoltà nel tuo cane, o semplicemente noti che trova più comodi i cuscini, allora è il caso di comprarne uno.

Vai Subito alle Offerte

Principali tipologie di cucce per cani da interno

Fino ad ora abbiamo visto due macro-categorie di cucce per cani: lettini e cuscini, tuttavia esistono tantissime varianti e categorie più specifiche, che andremo a vedere adesso.

La cuccia del tuo cane infatti può essere aperta, chiusa, in plastica, lana, cotone e ancora può essere una brandina pieghevole, ovale o avere la forma a casetta, tipica delle cucce da esterno.

Puoi di certo lasciarti guidare dal gusto per la scelta della tua cuccia, del resto è un oggetto che occuperà dello spazio in casa tua. Però ricorda che prima viene la funzionalità: prima di essere bella, la cuccia deve offrire una qualità del riposo ottima al tuo cane, altrimenti sarà un acquisto inutile.

I materiali della cuccia

Una delle principali differenze tra le varie cucce per cani è rappresentata dai materiali di costruzione: dalla plastica al cotone, passando per materiali sintetici e naturali.

Innanzitutto una premessa generale: è importante che la cuccia sia composta da materiali atossici e difficili da rompere e ingurgitare. Nelle descrizioni o nelle etichette dei prodotti deve sempre essere ben chiara la natura dei materiali: leggi e valuta attentamente prima di comprare!

Poi, non resta che scegliere una soluzione confortante, una cuccia morbida ed accogliente.

Per praticità ecco alcuni consigli generali:

  • Se scegli una cuccia rigida, come un lettino/brandina, una vasca in plastica o una cesta, prendi anche un cuscino da mettere sopra o all’interno: la cuccia del tuo cane per essere accogliente non può essere rigida e fredda.
  • Pensa al lavaggio: scegli cuscini sfoderabili e cucce facili da pulire, l’igiene è molto importante e una cuccia difficile da pulire renderà tutto più complicato.
  • L’impermeabilità può essere un vantaggio: per quanto non si tratti di una caratteristica fondamentale, un telo o un cuscino impermeabile è la scelta giusta, specie se il tuo cane è incontinente, sbava molto e casi analoghi.
  • Scegli materiali ipoallergenici: sempre per una questione di igiene, vanno preferiti i materiali che garantiscono una maggiore protezione da allergeni, acari e parassiti di ogni genere.

La Forma della cuccia del cane

Una cesta? Una vaschetta in plastica? Una casetta? Un cuscino per terra?

Che forma deve avere la cuccia del nostro amico a quattro zampe? Anche in questo caso abbiamo dei consigli per te, vediamo subito di cosa si tratta.

Sensazione di sicurezza e protezione: alcuni cani amano dormire e riposare in luoghi che reputano sicuri, oltre che comodi e accoglienti. Questa sensazione di protezione può essere data dalle vasche o dalle ceste, i cui bordi rialzati rassicurano il cane.

Allo stesso modo, potresti optare per una cuccia per interno chiusa, per intenderci quelle a forma di casetta o di castello: un ambiente sicuro e riparato.

Ne esistono di vari tipi: piccole o grandi, in plastica o legno, rigide o interamente fatte di cuscini. Purché siano di dimensioni adeguate rispetto al cane, vanno tutte bene.

Il problema “sicurezza e conforto” può comunque essere risolto posizionando un cuscino o lettino sotto una mensola o sotto un tavolo: non è raro che durante momenti spaventosi, come un temporale, i cani scelgano posti del genere per sentirsi riparati.

Allo stesso modo alcuni cani preferiscono uno spazio aperto e libero intorno: in questo caso opterai per un cuscino da mettere a terra o ancora per un lettino.

In quale stanza e posizione mettere la Cuccia?

Argomento talvolta sottovalutato, ma che vogliamo approfondire poiché lo reputiamo molto importante. Si tratta della disposizione della cuccia del tuo cane, sia per quanto riguarda la stanza, sia per la posizione all’interno di essa.

L’ideale è avere almeno due cucce per il cane in casa: una messa nella stanza in cui la famiglia o comunque il proprietario passa più ore (ad esempio il soggiorno, oppure lo studio se lavori in casa) e una per la notte, nella stanza da letto.

Non tutti i proprietari lasciano dormire il cane in camera durante la notte (mentre molti altri lo lasciano dormire sul letto), noi consigliamo vivamente di farlo per una semplice ragione:

Il tuo cane si fida di te e se tu hai scelto una stanza per dormire, allora anche lui penserà che si tratta del miglior posto per passare la notte, probabilmente il più sicuro.

Per quanto riguarda la posizione all’interno della camera, ecco due consigli:

  • Evita i luoghi di passaggio: dormiresti tranquillo se qualcuno passasse di continuo accanto alla tua testa? Ecco, lo stesso vale per il tuo cane!
  • Rivolgi l’ingresso della cuccia verso la porta d’ingresso della stanza: questa raccomandazione deriva sempre dall’istinto innato dei cani, che avendo una visuale sul punto d’accesso della stanza, potranno osservare eventuali pericoli che entrano. Si, lo sappiamo bene che non c’è alcun pericolo reale, ma l’istinto è istinto!

Quale cuccia comprare per il cane?

Abbiamo analizzato a fondo i pro e i contro delle varie tipologie di cucce per cani: adesso probabilmente avrai un quadro più chiaro e sarai in grado di valutare al meglio il tuo prossimo acquisto.

Passiamo allora alla parte pratica, cioè a vedere alcune cucce in commercio che abbiamo selezionato e che ti raccomandiamo!

Vai Subito alle Offerte

Cucce per Cani: Prezzi

Quanto costano le cucce? Quanto è giusto spendere? Queste sono domande molto frequenti, forse anche tu ti starai chiedendo qual è il prezzo giusto del il cuscino o lettino per il tuo cane.

Come avrai capito, dall’enorme offerta di differenti cucce, derivano prezzi molto assortiti.

Se hai un cane di piccola taglia ed opti per un bel cuscino, puoi aspettarti di spendere tra i 19 e i 40 euro, a seconda del modello, mentre se scegli una grossa struttura potresti tranquillamente spenderne centinaia.

Diciamo che mediamente in negozio dovresti trovare prezzi intorno ai 40-60€. Online fortunatamente trovi molte offerte interessanti, come vedrai tra un istante.

Cucce per cani di taglia piccola

Cucce per cani di taglia media

Cucce per cani di taglia grande

Cucce in plastica

Cuscini per cani

Lettini per cani


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti