L’incredibile trasformazione di Hope, da cane morente a cane meraviglioso

Bali (Indonesia) – Quella qui sopra è un’immagine che fa chiedere alla maggior parte delle persone se effettivamente si tratta dello stesso cane. Lo stupore aumenta ancora di più se si considera l’arco di tempo intercorso tra le due foto: soltanto 10 mesi.

Quella che raccontiamo oggi è una storia a lieto fine, che vede protagonista Hope, un Husky, e Rico, il ragazzo che ha trovato ed adottato questo cane, garantendogli le cure necessarie per evitare la morte e ritrovare un’ottima salute.

Proprio 10 mesi fa Rico si trovava a camminare per le strade di Bali, in Indonesia. Facendo la sua strada si è imbattuto in un muchietto di ossa, un cane gravemente denutrito e malato.

Moltissime persone avrebbero proseguito sul proprio percorso, distogliendo lo sguardo e non curandosi di tanta sofferenza. Rico no, per fortuna.

Come lui stesso ammette, ha subito pensato di prendere con se il cane, anche se aveva grossi dubbi sulla possibilità che potesse sopravvivere.

La prima cosa che ha fatto appena è arrivato a casa è stato nutrire e lavare il cane, medicando le ferite e cominciando a curare il suo mantello. Poi ha scelto un nome, Hope, che significa speranza: mai nome fu più azzeccato.

Giorno dopo giorno, pasto dopo pasto, coccola dopo coccola, Hope ha ripreso forze, ha ripreso peso ed è tornato ad essere quello che è: un meraviglioso Siberian Husky con degli occhi ipnotici, color ghiaccio.

Con il tempo il ragazzo ventiseienne ha curato la scabbia che affliggeva Hope, che via via ha ripreso a mangiare autonomamente. All’inizio infatti il ragazzo ha dovuto imboccare l’animale con una pazienza degna di nota.

Purtroppo è chiaro che il cane ha subito violenze, era anche legato con un collare a strozzo, anche se oggi per fortuna sono solo un ricordo lontano, lasciato da umani beceri.

Ecco Hope oggi, in tutta la sua bellezza:


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti