Un uomo dedica la sua vita ai cani anziani e altre meraviglie

Steve Greig è un uomo sui 45 anni che vive in Colorado. Da qualche anno a questa parte la sua vita è cambiata notevolmente, dato che dopo la morte del suo cane ha deciso di allargare la sua “famiglia” arrivando a creare una piccola fattoria. 

In principio, la sua idea era solo quella di adottarne solo uno. La mancanza del suo vecchio cane iniziava a farsi sentire, e Steve sentiva di aver bisogno di prendersi cura di qualcuno. Una volta arrivato al rifugio della sua città, ha chiesto espressamente di avere il cane meno adottabile, che nessuno voleva o che avrebbe mai scelto: “Questi cani sono troppo spesso messi in disparte a scapito di cani più giovani o di cuccioli. Non riesco a capire come possano sbarazzarsi di un essere vivente in questo modo.” spiega Steve.  

La scelta è ricaduta allora su Eeyore, un Chihuhua di 12 anni con un soffio al cuore e le ginocchia traballanti.

Chihuahua

Da quel giorno in poi è stato un susseguirsi di eventi che lo hanno portato oggi ad avere: 10 cani (tutti anziani), un maiale (che pensa di essere un cane), due galline, due papere, qualche gatto e un coniglio.

famiglia

Una giornata qualunque

Steve si alza ogni giorno alle 5 di mattina e inizia a preparare la “colazione” per tutti. Alcuni dei suoi cani mangiano dei croccantini speciali a causa di problemi di salute, e naturalmente alcuni di loro hanno anche delle terapie farmacologiche da prendere tutti i giorni.

Dopo essersi preso cura dei suoi animali, Steve va a lavorare ma per fortuna ha la possibilità di tornare a casa durante la pausa pranzo per farli uscire un po’ e fargli qualche carezzina. La giornata si conclude naturalmente sempre con loro.

cani-sul-letto

I rapporti fra gli animali

Verrebbe da pensare che i rapporti fra le diverse specie siano burrascosi, con continuo via vai di prede e predatori che si rincorrono in salotto, ma secondo quanto racconta Steve i suoi animali vivono in armonia l’uno con l’altro:

“Alcuni mi chiedono come fanno a convivere le papere e il coniglio con tutti quei cani (per non parlare dei gatti). Il fatto è che trattandosi di cani anziani sono molto rilassati e preferiscono fare una pennichella piuttosto che inseguire un coniglio. Il maiale, che si chiama Bikini, si comporta  veramente come un cane. E’ stato cresciuto fin da piccolo in un ambiente domestico e i proprietari precedenti non potevano più tenerlo per problemi con i vicini di casa. E’ abituato ad avere cani intorno, e ho pensato che non ci fosse opportunità migliore per avere un maiale.”

Il profilo Instagram di Steve Greig è seguito da circa 478.000 followers, appassionati dalle foto meravigliose della sua famiglia che pubblica periodicamente. Eccone alcune:

steve1

steve1

steve3

steve4

steve5

steve6

steve10

steve7

steve11


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti