Insegnamenti della mamma ai suoi cuccioli

Importanti lezioni ai cuccioli

Si sente dire spesso, eppure qualcuno ancora ne sottovaluta l’importanza. Nel video qui sopra la mamma fa giocare i cuccioli e fa sorridere. Ma cosa sta cercando di insegnargli?

Attraverso il gioco un cane equilibrato è in grado di trasmettere le sue competenze ai piccoli. Non sta semplicemente giocando a farsi rincorrere: sta mostrando ai cuccioli una serie infinita di posture e movimenti che gli saranno utili quando affronteranno il mondo esterno.

Sarebbe stato fantastico vedere anche la fine del video, ovvero il momento in cui la mamma dice “basta”, adesso non si gioca più.

Cuccioli adottati troppo presto

Ne abbiamo già parlato in passato (Adottare un cucciolo troppo presto), ma qui vale la pena ricordare passaggi importanti e fare alcune precisazioni.

La colpa purtroppo non è solo degli adottanti, che non vedono l’ora di portare a casa il piccoletto. Anche gli allevatori “improvvisati” tendono a separare i cuccioli dalla madre  quando iniziano a mangiare i croccantini. Niente di più sbagliato. Capitolo a parte sarebbe “i cuccioli dell’est”: su quell’argomento dovremmo discuterne per ore

Cosa può succedere?

Cuccioli strappati alla madre in un periodo sensibile come i primi mesi di vita, avranno delle enormi lacune relazionali. Immaginate per assurdo di interrompere la carriera scolastica di un bambino in 4° elementare: come si troverebbe ad affrontare il mondo lavorativo attuale una volta cresciuto?

Potrà farlo, senza dubbio, ma gli ci vorrà il triplo dell’impegno che serve agli altri per recuperare le sue lacune. Stessa cosa accade con i cani. Un cucciolo adottato troppo presto, non necessariamente sarà un disastro come cane una volta cresciuto. Potrà (e dovrà) adattarsi alla vita adulta, ma avrà bisogno di essere guidato e di imparare importanti lezioni che non ha ricevuto da cucciolo.

Bastano i fratellini

Un signore distinto, che alleva e vende Labrador senza alcuna competenza, recentemente mi ha detto:

“Anche se li togli a un mese è sufficiente… Poi i fratellini li lasci qualche settimana a giocare e imparano a socializzare. Non c’è bisogno della madre….”. 

Niente di più assurdo. 

L’importanza della madre non riguarda solo il gioco o la protezione da eventuali pericoli. La madre sarà sempre all’erta, anche quando sembra che stia facendo gli affari suoi. Avrà sempre, in ogni momento un’idea ben precisa della situazione, e non esiterà a intervenire se ce ne fosse bisogno.

Cuccioli lasciati allo sbaraglio, prima o poi, inizieranno a litigare, e non ci sarà nessuno a gestire la situazione. Litigheranno per mille motivi diversi, che vanno dal gioco al cibo alla “conquista” di risorse importanti.

Non ci sarà nessuno a dirgli “stai esagerando”, o meglio: cercheranno di dirselo a vicenda, ma non avranno mai l’autorità per bloccare un gioco che sta diventando troppo violento, e finiranno inevitabilmente per farsi male.

Tutto ciò avrà come conseguenza un cane adulto che pensa di potersi permettere quasi qualsiasi cosa con i suoi simili. Non ha regole, non ha limiti. Saremo noi a dover intervenire per spiegare determinate cose (se ne abbiamo la competenza per farlo), ma dovremo faticare mesi o anni per spiegare un concetto che la madre avrebbe spiegato con uno sguardo. 

Non adottare un cucciolo troppo presto.


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti