Il lutto nel cane: quando perde un suo “fratello”

Questo è un argomento che non vorremmo mai trattare, perché solo l’idea di perdere uno dei nostri cani ci terrorizza a tal punto che scegliamo di ignorarla.

Molto spesso però ci si può trovare in difficoltà su come comportarsi con il cane rimasto in vita. Vorremmo fare il possibile per aiutarlo, ma non sappiamo come.

Come vive la morte di un suo compagno?

Premettiamo che per avere una risposta certa dovremmo chiedere ad un cane. Quello che possiamo fare è giudicare il comportamento di cani a cui è successo, ma non si può generalizzar .

In alcuni casi infatti il cane sembra non mostrare alcun segno di lutto: nessun cambiamento nella routine quotidiana, nessuna tristezza, nessun cambio d’umore.

Altre volte invece subito dopo aver perso il suo compagno smette di mangiare, è apatico e sembra non aver voglia di fare niente. Chi dei due soffre di più? Non abbiamo nessun elemento per giudicarlo con certezza.

Fraintendere un comportamento è facilissimo, tanto più che basta che un cane abbia caldo e apra la bocca per raffreddarsi meglio per avere un”aria “sorridente”, come questo:

cane-ride

Se cambia comportamento

In alcuni casi, come dicevamo, possiamo assistere a dei cambiamenti nel comportamento abituale del cane, e ciò può verificarsi per diverse ragioni.

Se ad esempio il cane che avete perso era un vero e proprio punto di riferimento per l’altro, la sua mancanza potrebbe lasciare quest’ultimo leggermente “spiazzato” dalla situazione.

Potrebbe pensare “e adesso che faccio? A chi mi rivolgo?”. Questo capita spesso quando il cane deceduto aveva una fortissima personalità, carismatico e calmo. Suo “fratello” (o “sorella”) seguiva ogni suo passo perchè lui era il punto di riferimento, e la sua mancanza si sente parecchio.

In altri casi invece, se il cane sembra addirittura più allegro rispetto a prima, non vuol dire necessariamente che sia felice della sua morte. Può voler dire che il cane che non è più in vita non era esattamente un “amico”. Magari non ve ne siete accorti, ma il tipo di “controllo” che esercitava sul resto dei suoi simili era eccessivo, e la sua mancanza sembra quasi rasserenare il cane rimasto.

Come comportarsi

Occorre prestare molta attenzione in circostanze come queste. E’ un momento molto delicato anche per noi, e la nostra sofferenza potrebbe farci agire d’impulso commettendo alcuni errori.

Prendere subito un altro cane?

Dipende da caso a caso. Alcune volte infatti la presenza di un nuovo membro potrebbe addirittura facilitare il processo di accettazione del lutto. In altri potrebbe essere un disastro totale.

Non necessariamente il nuovo membro sarà accolto con piacere, e potreste ritrovarvi a dover risolvere più problemi di quanti ne vogliate risolvere.

Consolare il cane in lutto?

Che vogliate stare vicino al cane che è rimasto è assolutamente normale. Lui vi darà la forza e le “parole” giuste per accettare la perdita. I suoi silenzi sono miracolosamente efficaci.

Se esagerate nelle vostre manifestazioni di affetto riempendolo di attenzioni, potreste tuttavia insegnare al vostro cane che per ricevere attenzioni bisogna essere tristi e depressi.

State ricompensando un comportamento “triste” e potrebbe associare questo stato alle vostre attenzioni, rimanendo un cane triste e depresso a vita.

Coccolatelo, confortatelo e fatevi confortare, ma sappiate rendervi conto quando state esagerando.

La routine

Cercate per quanto è possibile di mantenere le stesse abitudini che avevate in precedenza. Stessi orari per le uscite, stessi giochi, stesso posto per dormire, mangiare, sonnecchiare durante il giorno.

Se il cane non mangia, o non vuole uscire di casa, provate a motivarlo con cibi più prelibati o attività più divertenti del solito. Una buona tecnica potrebbe essere quella di cambiare il percorso abituale delle passeggiate per un periodo iniziale.

I nuovi odori e i nuovi luoghi potrebbero stimolarlo a sufficienza per superare il momento difficile e andare avanti.

Se non mangia assicuratevi chiaramente che non ci sia dietro nessun problema di salute.


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti