Savona: la strana ordinanza sui bisogni dei cani

Parliamoci chiaramente: chi non pulisce dove il proprio cane sporca è un incivile, che deturpa il territorio e che mette in cattiva luce tutti i cani e i loro proprietari.

Spesso infatti chi non ha un cane tende a generalizzare, quando trova escrementi sul marciapiede, additando come colpevoli tutti i proprietari, quando in realtà si tratta sovente di pochi maleducati.

Ad oggi in tutta Italia, chi non raccoglie i bisogni del proprio cane viene sanzionato, come è giusto che sia. Ma a Savona, in particolare nel cuore del centro, si rischia anche se semplicemente il cane fa i propri bisogni sul marciapiede, anche se dopo viene pulito.

È infatti arrivata un’ordinanza che sta facendo molto discutere: a seguito delle proteste dei residenti e dei commercianti della zona infatti, il sindaco vieta di far fare i bisogni al cane all’interno del centro storico.

In pratica, quello che viene richiesto ai proprietari, è di far fare i bisogni al cane fuori dal perimetro che comprende Piazza Sisto, Piazza Mameli, via Paleocapa.

Per quanto riguarda la pipì invece, i proprietari che intendono andare a passeggio col cane in tutto il territorio di Savona, dovranno avere una bottiglia d’acqua per pulire la strada dall’urina.

Ecco le parole del sindaco:

Non è un divieto di transito dei cani nel centro storico, basta che i padroni facciano fare al cane i bisogni nelle strade e non sui marciapiedi e poi puliscano. Ci sono stati troppi gesti di inciviltà dei proprietari dei cani che lasciano a terra gli escrementi

Ilaria Caprioglio, sindaco di Savona

Per quanto il sindaco dica che non si tratti di una limitazione dell’accesso ai cani nel’area del centro, nei fatti rischia di esserlo: cosa succede se stai passando da quella zona e il tuo cane ha una normalissima esigenza fisiologica? Becchi una multa da 50 a 500€!

Di certo l’inciviltà va sanzionata, i bisogni del cane vanno puliti sempre. Tuttavia restrizioni di questo tipo rischiano di danneggiare anche la maggior parte dei proprietari e di cani: civili e rispettosi del decoro urbano.


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti