Tagliare le unghie del cane: come fare

Quando farlo

Ecco un’operazione che fa venire i brividi a molte persone. Si dice che sia semplice, ed in effetti lo è se si sa come fare. Commettere un errore però è altrettanto semplice, e anche se non ci sono rischi enormi potremmo inavvertitamente causare molto dolore al cane. Vediamo come fare in questo articolo.

Le unghie sono troppo spesso trascurate dai proprietari dei cani, con il risultato che crescendo a dismisura provocano fastidio e a volte anche difficoltà a camminare (senza contare il dolore sulla nostra pelle se abbiamo un cane che salta addosso).

Non è sempre necessario tagliarle, dato che in passeggiata si limano in modo naturale. Se il cane tuttavia non uscisse abbastanzxa o avesse semplicemente una crescita più rapida del normale, è bene intervenire.

Per inciso ricordiamo che una crescita abnorme delle unghie (ma intendiamo molto molto lunghe) potrebbe anche essere un sintomo della leishmaniosi.

La crescita può variare da cane a cane in relazione al differente stile di vita e alle abitudini. Per capire se sono troppo lunghe, basta osservare se toccano il pavimento o se sono troppo “rumorose” a contatto con il pavimento.

Come fare

Ho letto qualche articolo su alcuni blog in cui si diceva “mettevi comodi”, “fate distendere il cane”. Sembrava mancare solo un bel thè caldo e sarebbe stata l’attività più rilassante del mondo.

In realtà al vostro cane molto probabilmente non piacerà affatto. Se fatto bene non proverà alcun dolore, ma è comunque una zona molto sensibile. Ricordate quando abbiamo parlato di zone calde e zone fredde?

L’operazione va svolta rapidamente per non agitarlo troppo. Fatevi aiutare da qualcuno per tenere il cane più fermo possibile, o se non ve la sentite, lasciate perdere e fatelo fare al veterinario.

Se ce ne fosse bisogno, utilizzate una museruola solo per il tempo strettamente necessario all’operazione.

Partiamo da un’immagine dell’unghia per capire dove tagliare:

images

Per tagliare in modo corretto utilizzate una tronchesina, un taglia unghie (se adeguato) o delle forbici speciali che trovate nei negozi di animali.

Effettuare il taglio con un angolo di 45° circa come mostrato in figura. Attenzione a non tagliare eccessivamente perchè potreste toccare la polpa, ovvero una parte vascolarizzata e ricca di terminazioni nervose.

Oltre a provocare dolore, il cane potrebbe anche sanguinare. Nel caso succedesse niente panico, il sangue si fermerà da solo dopo pochi minuti.

Nei cani con le unghie bianche questa zona è piuttosto facile da individuare. E’ infatti nerastra o sul rosa. Tagliare l’estremità bianca ed il gioco è fatto.

Se il cane avesse invece le unghie nere bisogna fare più attenzione. In questo caso, anche se molto lunghe, è opportuno tagliare solo le punte, per non rischiare di intaccare la polpa.

Unghie troppo lunghe

Quando le unghie crescono a dismisura, le terminazioni nervose si estendono lentamente verso l’estremità. In questo caso è necessario effettuare un’operazione in più giorni per risolvere il problema.

La figura qui sotto (purtroppo in inglese) illustra bene il procedimento:

dog-nail

Tagliando l’estremità e lasciando passare qualche giorno, la polpa tende a ritirarsi, permettendoci di continuare a tagliare dopo qualche giorno, fino a quando non raggiungiamo una lunghezza adeguata.

Come dicevamo prima, si tratta di un’operazione piuttosto semplice, ma che nasconde alcune difficoltà. Se non siete sicuri di volerci provare, affidatevi al veterinario, che saprà senz’altro farlo nel modo adeguato e potrà anche mostrarvi come fare per le volte successive.

Tagliaunghie per cani

Ecco alcuni tagliaunghie che puoi acquistare online o nei negozi forniti, leggi attentamente le istruzioni prima di usarli e usa la massima cura:


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti