Il Cane ha una Zecca, cosa fare e come toglierla?

Con l’arrivo della bella stagione, torna puntuale come ogni anno il problema delle zecche. Se siete stati a fare una passeggiata in aperta campagna (ma anche il giardinetto sotto casa potrebbe essere infestato) è bene controllare il cane per assicurarsi che non abbia alcun parassita addosso.

Se dovessimo trovare una zecca addosso al cane, niente panico. Rimuoverla è piuttosto semplice, ma bisogna sapere come fare.

Come rimuovere una zecca dal cane

La zecca è un parassita molto fastidioso. Una volta attaccata si nutre del sangue del cane trasmettendo al contempo gravi malattie come l’Ehrlichiosi.

Rimuovere la zecca strappandola via dal pelo del cane non basta.

Facendo in questo modo c’è infatti un’altissima probabilità che la testa (il rostro), rimanga attaccato alla pelle, potendo provocare ascessi o infezioni piuttosto serie.

Per rimuoverla efficacemente seguiamo questi passaggi:

  • Chiediamo ad un amico o un familiare di aiutarci per tenere fermo il cane
  • Indossiamo guanti in lattice
  • Inumidire un batuffolo di cotone con dell’alcool
  • Tamponare la zecca con l’alcool e attendere alcuni minuti
  • Rimuovere delicatamente la zecca facendo un movimento rotatorio in senso antiorario
  • Ripetere la stessa operazione in caso di più zecche.

Se non ve la sentite di compiere queste azioni rivolgetevi a un veterinario, che potrà rimuoverla in tutta sicurezza in pochissimo tempo.

Per le prossime volte sarebbe bene munirsi di questa forchettina anti-zecche

anti-zecche

E’ uno strumento piccolissimo ma molto efficace nella rimozione delle zecche. Basta far passare la forchetta sotto la zecca e dopo aver ruotato 2-3 volte estrarla facilmente.

Sono piuttosto difficili da trovare in commercio, quindi se le trovate compratele senza indugi anche se il cane non ha zecche in quel momento. In alternativa si trovano anche su Amazon:

Dopo aver tolto la zecca dal cane

Controllate la parte del corpo in cui era attaccata la zecca. Se notate arrossamenti o gonfiori è bene fare un salto dal veterinario.

Stessa cosa se doveste accorgervi di un cambiamento nelle sue abitudine quotidiane. Mancanza d’appetito, letargia e poca voglia di fare qualsiasi cosa nei giorni successivi, sono sintomi evidenti di un infezione in corso.

Prevenzione

Naturalmente per non dover ricorrere a quanto finora spiegato la miglior soluzione è agire d’anticipo, ovvero: prevenzione.

Controllate sempre che il cane sia coperto dall’antiparassitario: segnate sul calendario il giorno in cui dovrete applicarlo nuovamente.

Nel nostro negozio troverete un ampia scelta di antiparassitari, da comprare direttamente su Amazon. Clicca qui sotto per scegliere quello più adatto al tuo cane.

Antiparassitari per cani


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti