Perdita di pelo eccessiva: le cause (e quando preoccuparsi)

La muta stagionale

E’ arrivata la primavera da qualche giorno, e come molti sanno bene è anche il momento di avere il pavimento di casa ricoperto di peli di cane.

La muta stagionale avviene infatti due volte l’anno (autunno e primavera), e prepara il cane ad affrontare al meglio il cambiamento climatico delle diverse stagioni. Il sottopelo si infoltisce parecchio con l’avvicinarsi dell’inverno, mentre si dirada nei periodi estivi.

Per saperne di più vi consiglio di dare un’occhiata a questo articolo: Pelo, sottopelo e muta stagionale

Situazioni  particolari

In alcuni casi però la perdita di pelo potrebbe essere eccessiva, fino a lasciare addirittura “scoperte” alcune parti del corpo. Altre volte il pelo si dirada solo in alcune zone, lasciando delle chiazze ben visibili. Vediamo quando è necessario rivolgersi a un veterinario e di cosa può trattarsi:

  • Infezione funginea o batterica: infezioni di tigna o da parassiti. In questi casi le chiazze si presentano con una forma particolare (tondeggiante nel caso di infezione funginea ad esempio).
  • Allergie: anche se non provocano direttamente la perdita del pelo ne sono la causa. Provocano infatti dermatiti che causando prurito e fastidio localizzato, portano il cane a grattarsi o leccarsi nella parte interessata. Con i continui sfregamenti il pelo si diraderà gradualmente, ed è opportuno intervenire prima che la situazione degeneri.
  • Sindrome di Cushing: ne abbiamo parlato in modo approfondito in articolo separato. Cliccate sul nome della mlattia per saperne di più.
  • Eritemi, orticaria, infezioni varie: in alcuni casi il morso di un insetto o il contatto con prodotti chimici (anche detersivi per la casa per intenderci) possono provocare delle chiazze sul pelo del cane, causato anche in questo caso dal continuo grattarsi o leccarsi nella zona interessata.
  • Leishmaniosi

Devo andare dal veterinario?

Non può far male…

Se la perdita di pelo è limitata e localizzata in un punto preciso osservate la zona interessata per 24/48h e se avete l’impressione che si stia allargando fate un salto dal veterinario.

La progressione dell’infezione potrebbe anche essere piuttosto rapida e potreste trovarvi a dover risolvere un problema enorme quando invece sarebbe bastato intervenire tempestivamente.

Oltre a quelli elencati qui sopra, possono esserci molti altri motivi per i quali si verifica una perdita di pelo più o meno diffusa. Non esitate a chiedere consultare un veterinario in caso di dubbi.

 


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti