Picchiò il cane in piazza: condannato a 6 mesi di carcere

Vignola (Modena) – Nel 2013 prese a calci e pugni per le vie del paese il suo cane, un pastore tedesco, adesso arriva la condanna: sei mesi di reclusione in carcere.

Il protagonista della vicenda, oltre il povero cane vittima della violenza, è un quarantenne residente a Vignola, già conosciuto alle Forze dell’Ordine e con diversi precedenti alle spalle.

Ecco come è andata la vicenda:

Era l’Agosto del 2013, quando un testimone oculare chiama i Carabinieri, che arrivano presto nel centro del paese: davanti a loro le scene di violenza. L’uomo, probabilmente ubriaco, stava dando calci e pugni al cane, trascinandolo anche per il guinzaglio.

Immediato il fermo ed il sequestro dell’animale. Purtroppo la violenza non era l’unico maltrattamento che il pastore tedesco aveva subito:

Quel cane non solo era stato preso brutalmente a calci e pungi in pieno centro a Vignola, davanti a tutti, ma era anche fradicio di birra. Per quell’episodio, considerando la gravità, erano accorsi sul posto, immediatamente, anche i carabinieri

Stefano Giovannini, dirigente superiore delle guardie eco-zoofile e presidente dell’associazione Earth Emilia Romagna –

In questi giorni si è finalmente arrivati al primo giudizio: l’uomo è stato quindi condannato a sei mesi di prigione, oltre al pagamento di una multa da 6.000 Euro.

Il cane è stato sempre accudito in una struttura specializzata: all’epoca dei fatti era solo un cucciolo, oggi ha 4 anni ed è pronto per essere adottato.

Il quarantenne di Vignola, quando uscirà dal carcere, non potrà comunque più avere animali domestici: questo è quanto sancito dalle leggi in materia di maltrattamento.

Anche se sei mesi potranno sembrare pochi ad alcune persone, ci sentiamo di unirci a quanto detto da Giovannini, che ha inoltre dichiarato:

Finalmente una condanna esemplare per maltrattamento animali in base all’articolo 544 Ter del Codice Penale

Stefano Giovannini, dirigente superiore delle guardie eco-zoofile e presidente dell’associazione Earth Emilia Romagna –

Per chi fosse interessato all’adozione, bisogna contattare l’associazione Earth, in via Guerro 66 a Castelvetro,  tel 3290620682.


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti