Frutta Secca al Cane: cosa puoi dare e cosa fa male

Recentemente una nostra affezionata lettrice ci ha chiesto se può dare la frutta secca al suo Cane: in questo post trattiamo proprio questo argomento, poiché esistono alcuni tipi di frutta secca che possono essere dati senza problemi, altri che invece di problemi possono provocarne parecchi.

Frutta secca che non fa male al Cane

Ecco alcuni tipi di frutta secca molto diffusi che possono essere condivisi con il cane. Quello che ti raccomandiamo è comunque la moderazione: in molti infatti pensano che dato che per gli umani la frutta secca è molto salutare, questa possa esserlo anche per i cani: non è così.

Grandi quantitativi di frutta secca, anche se di tipo non tossico, possono portare comunque problemi di varia natura. Dunque se stai facendo uno snack a base di frutta secca dovrai condividere poco con il tuo cane, per il suo bene.

Arachidi

Le arachidi, anche tostate, sono assolutamente innocue per il cane. Prima di dargliele però devi assicurarti che non sia presente la buccia ed ovviamente neanche il guscio esterno. Inoltre è importante che si tratti di arachidi al naturale, non salate o speziate in alcun modo.

Dalle arachidi per di più si ottiene il burro di arachidi, che spesso si trova tra gli ingredienti delle ricette casalinghe per il cane.

Anacardi

Gli anacardi, se dati in quantità moderata, non rappresentano un rischio. Tuttavia è importante la moderazione: quantità abbondanti infatti possono causare mal di pancia, anche forte.

Rimane comunque preferibile dare al cane anacardi cotti o tostati: le alte temperature infatti aiutano ad eliminare alcune tossine che in quantità elevate possono risultare nocive.

Nocciole

Anche le nocciole possono essere date in quantità moderata al cane. Molti proprietari di cani di piccola taglia però preferiscono evitare: per forma, dimensione e consistenza potrebbero far affogare il cane od occludergli l’intestino. Per i cani ti taglia media e grande invece, qualche nocciola va bene.

Frutta secca che fa male al Cane

Mandorle

Solitamente i cani amano il sapore delle mandorle, tuttavia non è il caso di darne. Nonostante non si tratti di un cibo tossico, le mandorle non sono facili da digerire per il cane: questo provoca molto facilmente problemi come intestinali e gastrici, dolori e fastidi che di certo vogliamo evitare.

Pistacchi

I pistacchi sono ricchi di grassi e come le mandorle, possono facilmente causare mal di stomaco nel cane. Un uso costante e prolungato nel tempo poi, aumenta addirittura le possibilità di pancreatite: da evitare assolutamente.

Atra frutta secca da non dare al cane

Ci sono tanti altri tipi di frutta secca da evitare, come ad esempio le Noci,  noci Pecan o le noci Macadamia, i Pinoli o le Castagne. In generale, nel dubbio, è sempre meglio evitare e confrontarsi con il veterinario.

Conclusioni

Ci sono molti cibi che possono essere condivisi con il cane, ma certamente alla frutta secca dobbiamo prestare estrema attenzione, evitando praticamente la maggior parte delle cose.

Negli umani le allergie alla frutta secca sono molto diffuse: nei cani invece la percentuale è molto più bassa, tuttavia esistono anche in questo caso reazioni allergiche da trattare tempestivamente.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi contatti: così sapranno cosa va bene e cosa evitare!

A proposito di cibi nocivi e velenosi, vorrai sicuramente leggere questi post:

Se ti interessano gli alimenti genuini anche per il tuo cane, puoi acquistare su Amazon questi due libri interessanti:


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti