Viaggiare con il cane in macchina

Se avete scelto la macchina come mezzo per andare in vacanza col vostro cane, avete fatto senza dubbio la scelta migliore per lui. La macchina è un mezzo abbastanza sicuro e confortevole.

Lo stress (soprattutto se è già abituato) è ridotto al minimo, visto che avete la possibilità di fermarvi quando volete per sgranchirvi un po’, fargli fare i suoi bisogni o bere un po’ d’acqua.

Precauzioni

Se il cane è abituato alla macchina e generalmente sta tranquillo, non c’è alcun problema. Se al contrario avesse l’abitudine di saltare senza sosta da una parte all’altra del veicolo bisogna intervenire per far fronte a questo comportamento. Facendo in questo modo mette a rischio la vostra incolumità, la sua e quella degli altri, rischiando di causare incidenti.

Se non è abituato ai tragitti in macchina o se semplicemente si agita molto, una soluzione potrebbe essere quella di comprare un buon trasportino da auto per cani. L’ideale sarebbe farlo abituare in casa a starci dentro, associandolo a esperienze positive (mangiare ad esempio), per poi in un secondo momento posizionarlo in macchina. Poggiatelo in modo che non possa cadere lateralmente o il cane possa farsi male in altro modo.

Vedi Ora i Trasportini in Offerta su Amazon

Importante: è assolutmente da evitare la museruola in macchina. Vista la limitata circolazione d’aria nel veicolo, potrebbe avere difficoltà a respirare e abbassare la temperatura corporea.

Leggi anche: Il cane vomita in macchina: prevenire il mal d’auto

Perchè non si può lasciare il cane in macchina da solo?

Temperature elevate e disidratazione sono due fattori che dovete prendere in considerazione quando viaggiate con il vostro cane in macchina. Portate sempre acqua in abbondanza per voi e per lui.

E’ imperativo non lasciare MAI il cane da solo in una macchina parcheggiata quando la temperatura esterna è elevata. Il rischio di un colpo di calore è molto elevato, e se ancora non lo sapete, il vostro cane può morire nel giro di pochissimo tempo. Per approfondire l’argomento abbiamo scritto un articolo, in cui esaminiamo tutte le situazioni a rischio di un colpo di calore e cosa fare se è già successo.

Lo trovi qui: Colpo di calore nel cane: come accorgersene e prevenirlo

Durante il tragitto

Molti cani adorano mettere la testa fuori dal finestrino. L’aria che gli arriva in faccia oltre ad essere piacevolmente fresca è anche ricca di odori diversi e interessanti.

Questa pratica deve però purtroppo essere proibita al cane, o almeno ridotta al minimo. Insieme agli “odori interessanti”, la polvere e le sostanze inquinanti presenti nell’aria possono provocare otite, congiuntivite o altre irritazioni piuttosto fastidiose alle orecchie o al naso.

Bloccati nel traffico

Fate molta attenzione se restate imbottigliati nel traffico. Se per noi è già molto fastidioso, per i nostri cani lo è ancor di più. Se l’auto non è climatizzata, la temperatura del cane può raggiungere dei livelli pericolosi.

Se prevedete di rimanere fermi a lungo è meglio fermarsi e cercare un riparo ombreggiato dove riposarsi in attesa che il traffico sia meno congestionato. Tenete il cane sempre al guinzaglio in prossimità di strade trafficate. Anche se è molto educato non sapete cosa può eccitarlo (un coniglio che passa fra gli alberi) o spaventarlo (un Tir con tante lucine che sembra un albero di natale).

Consigli utili

  • Fate una pausa almeno ogni due ore
  • Non permettetegli di mettere la testa fuori dal finestrino
  • Mettete il cane nella parte posteriore della macchina in un punto fresco e ventilato
  • MAI lasciare il cane in macchina sotto il sole

Leggi anche:


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti