4 comportamenti del cane spesso fraintesi

Anche se un cane cerca in tutti i modi di farci capire le sue intenzioni e il suo stato d’animo, non è sempre facile decifrare il suo linguaggio. Abbiamo un po’ tutti la tendenza a umanizzare il cane attribuendogli pensieri ed emozioni umane, ma allo stesso modo lui ci cinomorfizza, ovvero: comunica con noi come farebbe con un altro cane.

Da qui, il malinteso perenne fra cani ed umani, che porta spesso difficoltà nella gestione del rapporto. Abbiamo elencato 4 comportamenti spesso fraintesi, di cui abbiamo parlato in modo approfondito in passato, ma che vale la pena di ricordare.

1 – Se scodinzola non è necessariamente felice

Al primo posto fra i comportamenti fraintesi, troviamo sicuramente il cane che scodinzola. L’altezza della coda e la velocità possono dirci tanto sullo stato d’animo e sulle intenzioni del cane mentre scodinzola.

Uno scodinzolio rapido e frenetico, indica uno stato di eccitazione molto alto, mentre al contrario un ritmo più cadenzato può voler dire calma e fiducia.

Più in generale una coda che scodinzola vuol dire adrenalina, ma è importante distinguere varie situazioni per riuscire a capire cosa vuole comunicarci.

Link: Errori comuni: se scodinzola è felice. 

2 – Il cane che si morde la coda

Questo comportamento fa ridere molta gente (forse tutti quelli che ignorano cosa ci sia dietro). Se rimane un caso isolato non c’è da preoccuparsi, ma se tende a ripeterlo con frequenza è obbligatorio intervenire per aiutarlo a superare questa difficoltà.

Il motivo potrebbe essere la scarsa attività fisica o un elemento di stress nella vita del vostro cane. Lo spinning (girare su stessi) è piuttosto frequente nei canili/rifugi. La scarsa attività fisica abbinata alla quasi totale assenza di stimoli esterni e allo stress dell’essere chiuso in gabbia, provoca disturbi come questo.

I motivi possono essere molti, ma resta il fatto che se non si interviene per tempo il comportamento si stabilizza fino a diventare un vero e proprio disturbo ossessivo compulsivo.

Link: Spinning: il cane che si morde la coda

3 – Si lecca eccessivamente

Una normale pulizia quotidiana, specie se tornati da una passeggiata è normale. Non lo è invece un attenzione prolungata e quasi ossessiva alla “pulizia” di una zampa ad esempio.

Questo comportamento può indicare un disagio, una paura, uno stress che non sa come gestire. All’inizio potrebbe leccarsi per pulirsi. Poi, provandoci gusto, continua senza sosta. Il problema è che leccandosi in continuazione può crearsi delle ferite che possono arrivare all’automutilazione.

Si lecca, si crea un ferita, si lecca per alleviare il fastidio, si crea una ferita più grande. Un circolo vizioso senza fine. Contattate un professionista per aiutarlo a risolvere il problema.

Link: Il cane si lecca: 5 motivi frequenti

4 – La monta non è sempre legata alla sfera sessuale

Per ultimo, ma non per importanza, abbiamo il cane che monta. Poco importa cosa: può essere la vostra gamba, gli altri cani, un cuscino, un peluche, etc. Si tratta di un comportamento fastidioso e che causa imbarazzo ai proprietari. Le ragioni possono essere le più diverse. Tanto per citarne alcune:

  • Instinto sessuale
  • Gerarchia
  • Stress

L’istinto sessuale è effettivamente uno dei motivi plausibili, ma sorprende la maggior parte dei proprietari che la ragione più frequente è invece la monta da stress. Se vi interessa approfondire l’argomento ne abbiamo parlato in questo articolo: Perchè il cane monta?


Non perdere tutti gli Aggiornamenti GRATIS: Clicca su Mi Piace!

Commenti

commenti